La spiaggia di Forte dei Marmi è uno degli elementi che caratterizza fortemente questo luogo. E’ molto ampia ed è quasi completamente attrezzata.
Decine e decine di stabilimenti balneari (100 per la precisione!) si susseguono per chilometri, come in altri litorali di questo tipo ma, a Forte dei Marmi, ci sono delle caratteristiche uniche che differenziano questa spiaggia dalle altre “riviere” italiane. Tali peculiarità fanno sì che i prezzi siano decisamente alti ma sono volte ad assicurare una qualità dell’esperienza balneare decisamente unica.
La prima cosa da notare è lo spazio: c’è sempre uno spazio vivibile, tra un ombrellone e l’altro e anche tra fila e fila. Insomma, la spiaggia non è “sfruttata” al massimo, ma offre un equilibrio perfetto tra spazio privato e spazio comune.
Gli ombrelloni, i lettini e le sdraio sono rigorosamente di legno e tessuto. Non si vedono qui lettini in alluminio, con il telo in plastica! Inoltre è presente un elemento particolare, alternativo all’ombrellone: la tenda. La tenda, una sorta di antico gazebo, consente una maggiore zona d’ombra, uno spazio privato ampio e, di conseguenza, anche il numero degli elementi a disposizione, quali sdraio e lettini, sono maggiori. Anche la tenda naturalmente è di legno e tessuto.
Altro elemento che caratterizza la spiaggia del Forte, fino dagli albori, è la cabina.

Anch’essa in legno forma file infinite di casette che fanno da barriera tra la strada del lungomare e la spiaggia. La cabina viene pensata come piccolo pied-à-terre della spiaggia, in cui si possono lasciare le cose che riguardano prettamente questo luogo e le attività relative. Così, all’inizio della vacanza, la cabina si riempie di costumi da bagno, giochi per bambini, materassini e tavole da onda, racchette da ping-pong e così via.

Una delle cose affascinanti della primavera a Forte è passeggiare sulla spiaggia non ancora attrezzata e notare il lavorio dei gestori degli stabilimenti impegnati a ridipingere il legno, con i caratteristici colori vivaci che permettono di distinguere un bagno dall’altro!

Come funziona.

La sistemazione tipica che si può richiedere per la spiaggia è: ombrellone, due sdraio e un lettino; oppure tenda con due lettini due seggiole con tavolino e due sdraio. L’affitto della cabina è a parte. I prezzi sono molto variabili, a seconda dei servizi offerti dal bagno. Per un posto in spiaggia si può spendere dai 35 ai 45€ al giorno fino ad arrivare a 200/300€ al giorno nei bagni più lussuosi.
Tutti i bagni sono forniti di bar e ristorante per il pranzo, di spazi per il gioco dei bambini, di piccoli natanti a noleggio (il più caratteristico è il patino, imbarcazione tipica della Versilia).
Il primo consiglio utile che vi posso dare è quello di visitare il sito ufficiale dell’Unione dei proprietari dei bagni, dove potete trovare l’elenco di tutti i bagni con il link alle loro informazioni.

4 bagni vicino a casa

Bagno Milano: Alcuni miei ospiti sono diventati clienti affezionati! bagno di piccole dimensioni, atmosfera famigliare e cordialità garantita! E’ possibile affittare ombrelloni anche per pochi giorni. Buona cucina, prezzo mediobasso.

Bagno Roma Ponente: Accoglienza davvero squisita, ma in genere offre posti solo per mese intero se non in qualche periodo di bassa stagione. Bagno molto ampio e molto tranquillo. Buona cucina, prezzo medioalto

Bagno Arturo: Bagno di medie dimensioni, molto ben curato, prezzo medio

Bagno Umberto: piccole dimensioni, un po’ affollato. Senza cucina ma qualcosa da mangiare si trova sempre! Prezzo basso